Test & Free Of

Per garantire una buona tollerabilità cutanea, Officina Italica effettua su tutti i suoi prodotti i Patch Test.

Questo tipo di test non è obbligatorio secondo la norma vigente, ma rappresenta la volontà di Officina Italica di assicurare ai propri clienti la non irritabilità dei propri prodotti, affidandone la conduzione all’Istituto Universitario di Ferrara. I test vengono effettuati su un campione di almeno 20 volontari, ai quali viene applicato il prodotto finito con modalità occlusive (patch) per 24 ore, quindi in condizioni volutamente esasperate rispetto al normale uso del prodotto; al termine del test si osservano le condizioni della cute e l’eventuale insorgenza di fenomeni irritativi quali eritemi e/o edemi.

Officina Italica sostiene dunque la dicitura “formula dermatologicamente testata” su tutti i suoi prodotti attraverso una seria sperimentazione, comprovata da test clinici.

Per verificare nel tempo la stabilità microbiologica del prodotto e quindi garantirne la sicurezza tossicologica, Officina Italica effettua su tutti i suoi prodotti i Challenge Test e la Conta Microbica Totale. Questi test sono obbligatori secondo la normativa vigente e Officina Italica affida la loro conduzione all’Istituto Universitario di Ferrara.

Il Challange Test prevede la contaminazione del prodotto con microorganismi patogeni di diversa specie (Gram +, Gram -, lieviti e muffe) e la successiva valutazione della variazione della carica microbica mediante conteggio in piastra del numeri di colonie di germi vivi ad intervalli di tempo regolari per un periodo di 28 giorni.

La capacità di difesa del prodotto cosmetico dall’aggressione batterica, viene verificata in base all’osservazione della riduzione della carica microbica (per ciascuna specie) entro un determinato intervallo di tempo, secondo i criteri di accettabilità emanati dalle autorità competenti.

 

Per testare la durata dei prodotti nel tempo, i prodotti Officina Italica sono stati sottoposti a severi test chimici e fisici (stress termici, invecchiamento accelerato, centrifugazione, analisi pH, analisi della reologia , osservazioni visive). Questi test danno una ragionevole garanzia della stabilità del prodotto nel tempo se conservato correttamente; le variabili che possono alterare la stabilità chimico/fisica di un prodotto nel lungo periodo però sono molteplici, ma l’industria cosmetica riceve raramente segnalazioni su alterazioni di questo tipo e nella maggior parte dei casi sono dovute a un uso improprio o a una scorretta conservazione, segnale che gli standard analitici adottati in questo settore sono molto elevati.

La dicitura «Nickel Tested» indica il controllo della presenza di Nickel all’interno del prodotto. Non esistono cosmetici o prodotti assolutamente privi di Nickel ma solo prodotti a bassissime concentrazioni, tracce, che non sono in grado di scatenare una reazione allergica (DAC, dermatite allergica da contatto).

Secondo i dati disponibili in letteratura scientifica, non si manifestano allergie da contatto al Nickel se la sua concentrazione è inferiore allo 0,0001% indicato anche come 1 ppm (parte per milione). Officina Italica sceglie scrupolosamente le materie prime da utilizzare e controlla i propri prodotti per garantire che il contenuto di Nickel sia sempre inferiore alla soglia limite individuata, al fine di fornire un prodotto sicuro per il consumatore.

I prodotti Officina Italica vengono regolarmente testati per il Nickel e presentano valori ampiamente < 0,0001% (< 1ppm).