Crema antirughe: quale scegliere

14 Ottobre 2016

Accettare l’invecchiamento cutaneo non è mai semplice. Con il passare degli anni, infatti, la pelle perde elasticità, tono e compattezza, poiché diminuisce la capacità dei fibroblasti di produrre elastina e collagene presenti nel reticolo proteico che sostiene l’epidermide.

Le prime rughe portano con sé diversi allarmismi, soprattutto quando i segni del tempo cominciano a diventare particolarmente evidenti. Psicologicamente, poi, ci danno un chiaro segnale degli anni trascorsi, aumentando così i fattori quotidiani di stress, in special modo nelle donne. Prima di pensare a rimedi estremi come botox e/o filler, è possibile rivolgersi a prodotti cosmetici ideali per limitare e contrastare questo tipo di inestetismo. In commercio troviamo una gran quantità di creme antirughe, capaci di prevenire, attenuare e arginare il naturale invecchiamento della pelle, ma come scegliere il prodotto più adatto alle nostre esigenze?

Le caratteristiche della crema antirughe

I prodotti antiage efficaci e di buona qualità devono necessariamente contenere alcuni principi attivi fondamentali:

  • Acido ialuronico, l’idratante per eccellenza, che idrata la pelle in profondità e ne aumenta la compattezza grazie alle sue proprietà igroscopiche.
  • Retinolo (vitamina A), forse l’elemento principe nella lotta alle rughe, che si trova nei cosmetici nella sua forma esterificata con acido palmitico (retinil palmitato) per renderlo sicuro per la pelle. Agisce sia a livello epidermico favorendo la differenziazione dei cheratinociti, sia a livello dermico facilitando la ricostruzione del reticolo di collagene.
  • Antiossidanti, come vitamina C, vitamina E e coenzima Q10, attivi nel contrasto alla formazione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo.
  • Sostanze emollienti naturali, utili a mantenere l’idratazione, la morbidezza e l’elasticità della cute, prevenendo la formazione delle rughe.
  • Filtri anti UVA/UVB, per proteggere dai danni provocati dalle radiazioni UV, che accelerano i processi di invecchiamento. I filtri solari, ovviamente, sono contenuti nelle creme per il daily care, ma non nelle creme notte.

Scegliere la crema antirughe

Come scegliere la crema antirughe

Il prodotto antirughe deve sposarsi alla perfezione con la nostra pelle. Ciò significa che deve assorbirsi rapidamente senza lasciare untuosità sul viso e, naturalmente, non causare rossori e irritazioni.

Fin dai 25 anni di età è opportuno cominciare a utilizzare un cosmetico per prevenire le prime rughe, un prodotto dalla formulazione leggera e dall’alta capacità nutriente.

Nella scelta della crema antirughe da acquistare è essenziale tener conto del proprio tipo di pelle:

  • Pelle normale: il punto chiave è l’idratazione, dato che una pelle nutrita e idratata soffre meno dei segni del tempo. La crema antirughe ideale deve avere una texture leggera e un effetto nutriente, idratante e levigante.
  • Pelle secca: la tendenza ad irritarsi e assottigliarsi di questo tipo di cute richiede una formulazione più ricca, adatta alla secchezza cutanea, in grado di portare una notevole quantità di nutrienti anche nei distretti più profondi della pelle. Il cosmetico ideale è quello capace di ridonare elasticità e tono alla cute, rallentando il processo di invecchiamento.
  • Pelle grassa: l’antiestetico effetto lucido presente in questa tipologia di pelle rende necessario l’utilizzo preventivo di prodotti come tonici o detergenti ad attività sebo normalizzante. La crema da applicare deve avere preferibilmente una texture molto leggera, in grado di idratare e decongestionare i bulbi sebacei senza ungere la pelle. È importante evitare le composizioni con ingredienti occlusivi (es. paraffinum liquidum e suoi simili), poiché potrebbero peggiorare la situazione e sfociare in problemi di acne, spesso legati alla pelle grassa.
  • Pelle matura: come suggerisce il suo nome, ha bisogno di un prodotto mirato per levigare la pelle e agevolare il naturale processo di riparazione cellulare. La crema antirughe deve avere un effetto riempitivo e rimpolpante, sempre più spesso affidato a peptidi di ultima generazione molto efficaci in tal senso.Come applicare la crema antirughe

Come applicare la crema antirughe

Un’applicazione ben eseguita ha un’azione determinante sull’efficacia del prodotto. Innanzitutto dobbiamo tener presente che i risultati saranno visibili solo se il trattamento verrà effettuato con costanza. Anche la crema antirughe, quindi, deve essere utilizzata con regolarità: al mattino quella da giorno e alla sera quella da notte, tenendo presente che durante il sonno si ha la maggior penetrazione e la più grande distensione della ruga.

Il cosmetico antiage va applicato con movimenti circolari dal basso verso l’alto per ostacolare la forza di gravità, come un lieve massaggio che dal collo arriva alla fronte. Il modo in cui applichiamo la crema può facilitare il suo assorbimento e rendere la nostra pelle più tonica e fresca.

Poche piccole accortezze, dunque, per salvaguardare la nostra pelle e mantenerla quanto più possibile giovane e liscia. L’utilizzo costante di una buona crema antirughe non assicura miracoli, ma può regalare un aspetto migliore al nostro viso, spostando di molto indietro la lancetta del tempo sul nostro viso.

I cosmetici naturali Officina Italica si prendono cura della tua pelle, preservandone giovinezza e compattezza. Una regolare applicazionecrea della crema viso giorno pluriattiva antiage ‘O Piennolo e della crema viso notte ridensificante Novella, abbinate alla crema contorno occhi Laguna, può regalarti un viso fresco, tonico ed elastico.